Antonio Lysy, Direttore Artistico
Antonio Lysy è un artista di livello internazionale. Ha suonato come solista nelle maggiori sale del mondo, tra cui Royal Festival Hall, Concertgebouw, Tonhalle, Salle Pleyel, Wigmore Hall, Sala Verdi, Berlin Philharmonie e Teatro Colon, ed è apparso come solista con orchestre quali Royal Philharmonic e Philharmonia di Londra, Camerata Academica di Salzburg, Camerata Lysy Gstaad, Zürich Tonhalle, Solisti di Zagabria, Orchestra di Padova e del Veneto, Israel Sinfonietta, City of London Sinfonia, e in Canada con le orchestre sinfoniche di Montréal e Toronto oltre ai Thirteen Strings di Ottawa. Ha collaborato con direttori d'orchestra come Yuri Temirkanov, Charles Dutoit, Yehudi Menuhin, Sandor Végh e Kees Bakels.

Antonio si esibisce frequentemente in recitals da solista e di musica da camera. Conosciuto come uno dei violoncellisti più rispettati della California, viene spesso invitato a suonare per le organizzazioni musicali migliori. Tra i concerti più recenti figurano apparizioni alla Los Angeles County Museum of the Arts trasmesso live alla radio, la UCLA Royce Hall con solisti della Los Angeles Chamber Orchestra, e le serie della Da Camera Society, della Music Guild Chamber Music Society e la Clarke Library. Tra i festival ai quali Lysy ha partecipato negli ultimi mesi ricordiamo il Tucson Chamber Music Festival (dove ritornerà nella prossima stagione) e la serie del Music Institute of Chicago.

L'incontro con la notevole pianista canadese Jane Coop ha portato a un'ispirata partnership di due menti musicali consimili, risultante in una tournée di concerti negli Stati Uniti, Francia, Canada e Italia con le Sonate di Beethoven per violoncello e pianoforte. Antonio, da sempre interessato a progetti particolari che dessero ampiezza ai suoi interessi musicali, ha anche creato e collaborato a performance di Tango, di concerti recitati e di produzioni multimediali. La versatilità del suo strumento lo ha portato ad esplorare la voce del violoncello dal barocco fino al contemporaneo: con questa ampiezza a portata di dito, letteralmente, Antonio ha molto approfondito il suo impegno verso la musica contemporanea.

Questi interessi hanno portato a una stretta collaborazione, commissionando e inaugurando nuove opere, con compositori canadesi e americani quali Brian Cherney, Paul Chihara, John Rea e Denys Bouliane.

La sua passione e la sua dedizione alla musica da camera lo hanno portato nel 1988 a fondare e dirigere un festival in Toscana, Incontri in Terra di Siena, che quest'anno compie venti anni. Artisti di calibro internazionale hanno preso parte a questo idilliaco ritiro estivo, coronato da concerti in castelli, palazzi e chiese della Toscana meridionale.

Lysy ha ripetutamente inciso per CBC Radio, BBC Radio, Classic FM e altre reti radiofoniche europee. Ha poi registrato dischi per Claves, Dinemec Classics, Fonè, e Pelléas. La sua registrazione live di repertorio solistico per solo violoncello di Bach, Berio, Henze e Walton prodotto dalla Pelléas ha riscosso alte lodi dalla critica ("...some of the most beautiful Bach ever heard" – La Presse, Montréal).

Oltre alla carriera concertistica, Antonio Lysy per molti anni è stato professore alla McGill University di Montreal, e visiting professor alla International Menuhin Music Academy in Svizzera. Nell'estate del 2003 ha accettato la posizione di Professore alla University California in Los Angeles (UCLA), dove oggi risiede.

Il suo violoncello è un Carlo Tononi fatto a Bologna nel 1700.

Per saperne di più visitate il sito personale www.antoniolysy.com
Iscriviti alla newsletter
Le informazioni personali saranno trattate in accordo con la Legge 196/2003.
Le informazioni personali non saranno condivise con terze parti.
Il tuo nome: *
E-mail: *
Codice di sicurezza: *
(*) Campi obbligatori


Cliccare qui per leggere un bellissimo articolo sulla Val d'Orcia e gli Incontri pubblicato sul Limelight magazine (Australia)

Volete aiutare a sostenere il futuro del festival?
Potete diventare Socio e godere dei benefici di posti riservati, cene con gli artisti, e tanti altri vantaggi.

Tutti i vantaggi



Non potete venire quest'anno?

Vai alla pagina Foto + Film
Comitato Onorario
Marella Agnelli, Vladimir Ashkenazy, Paolo Baratta, Franco Buitoni, Charles Dutoit, Colin Firth, Hans Werner Henze, Maurizio Pollini, Luigi Spaventa, Gioacchino Lanza Tomasi, Maxim Vengerov, Roman Vlad.
Soci Fondatori
Alessandro Alì, Carlo Citterio, Antonio Lysy, Benedetta Origo, Emanuela Stramana, Alberto Versace
Comitato Esecutivo
Benedetta Origo (Presidente), Fulvia Mazzuoli (Vice Presidente), Anne M. Bauer, Giovanna Lysy, Alfiero Mazzuoli, Claudio Pieri
Manager
Nicky Swallow
Segreteria
Mariapia Poppi